stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Addio Banca d’Italia a Messina, molti servizi saranno operativi solo a Catania
IL CASO

Addio Banca d’Italia a Messina, molti servizi saranno operativi solo a Catania

di
Gli uffici trasformati in sede territoriale. L’ultimo appello a Crocetta non ha sortito effetti

MESSINA. Da ieri la Banca d'Italia non è più presente in città. Gli uffici si sono trasformati in Unità di Servizio Territoriale e se nel settembre 2016 i dipendenti resteranno sei anche la sede di piazza Cavallotti chiuderà i battenti. Nei giorni scorsi i dipendenti avevano chiesto un aiuto diretto al presidente della Regione Rosario Crocetta ma il progetto nazionale si è concretizzato.

Nel capoluogo il pubblico potrà accedere ai dati della Centrale dei Rischi e della Centrale di allarme interbancaria e presentare ricorsi all'Arbitro Bancario Finanziario e esposti; sarà inoltre possibile ricevere informazioni relative al servizio di Tesoreria dello Stato e consultare la sezione locale dell'archivio storico.

Per gli incassi e i versamenti in Tesoreria dello Stato i messinesi dovranno rivolgersi alla Filiale della Banca d'Italia di Catania mentre per servizi quali la verifica di banconote sospette di falsità, il cambio di banconote e monete, l'emissione e il pagamento di vaglia cambiari gli utenti potranno rivolgersi sia alla Filiale di Catania sia ad altre Filiali della Banca d'Italia. Un'altra mazzata per la città che perderà una delle sue sedi storiche.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X