Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

L'Atm di Messina nuovamente nella bufera, per l'8 marzo è stato proclamato lo sciopero

Una prima azione di sciopero di 4 ore già proclamata per l’8 marzo. Dalle 10 si fermeranno bus, tram e tutto il personale dell'azienda.

"Se la modalità con cui viene gestita l'Atm non cambierà radicalmente probabilmente non sarà l'ultima", dicono i segretari di Filt Cgil, Uiltrasporti, Faisa CIsal, Ugl e Orsa durante la conferenza stampa di ieri annunciando le motivazioni del prossimo stop del trasporto pubblico.

"Un'azienda gestita male – sostengono i sindacati - in cui si sente oggi più forte che mai la cogestione politica con una parte del mondo sindacale che si traduce in azioni unilaterali con l'emissione di ordini di servizio ad personam, cambi qualifica, favoritismi e spostamenti di personale senza criteri trasparenti, meritocratici o interpelli aperti a tutti".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

Caricamento commenti

Commenta la notizia