stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Castel di Lucio, sevizio civile e borse formative per giovani
I PROGETTI

Castel di Lucio, sevizio civile e borse formative per giovani

Nelle prossime settimane l'Amministrazione Comunale guidata dal sindaco, Pippo Nobile, intende mettere in atto delle misure specifiche per consentire ai giovani di adoperarsi per il bene della collettività, rendendosi protagonisti in prima persona attraverso interventi e servizi rivolti agli anziani, ai ragazzi e alla migliore fruibilità a fini turistici delle bellezze artistiche e paesaggistiche presenti per un rilancio della piccola Comunità che soffre lo spopolamento e la marginalità, come tanti altri Comuni ubicati in aree interne.

Utilizzando le somme del Distretto Socio Sanitario riprogrammate su indicazione del Governo Regionale a causa dell'epidemia da Covid 19, si è voluto destinare una misura ai giovani disoccupati di età compresa tra i 18 e i 35 anni appartenenti a nuclei familiari in difficoltà economica a causa dell'emergenza Covid.

Grazie all'intensa e qualificata azione dell'Ufficio Servizio sociale e assistenziale, sono stati redatti tre progetti specifici per nove borse formative che garantiranno un rimborso spese di €. 1.000,00 per attività da svolgersi in un arco temporale di due mesi. Un progetto è dedicato ai ragazzi delle nostre scuole per attività di doposcuola e per avviare un percorso di legalità. Gli altri due progetti mirano, da un lato, alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio architettonico del centro storico e, dall'altro, alla creazione di un museo civico e alla sezione dedicata ai beni etnoantropologici.

Il 18 gennaio prossimo i sei giovani, meglio piazzati nelle prime due graduatorie, sottoscriveranno i contratti e si metteranno al lavoro. Mentre per gli altri tre si dovranno attendere i termini fissati dal bando.

Inoltre, sempre rivolti ai giovani, sono i tre progetti di Servizio Civile Universale finanziati e che saranno attuati a Castel di Lucio. Entro il giorno 8 febbraio prossimo i candidati di età compresa tra i 18 e i 28 anni potranno presentare istanza. Saranno selezionati 6 giovani per il progetto "Giovani al servizio e della tutela e della  valorizzazione del patrimonio ambientale artistico e culturale per il benessere di tutti" e 8 giovani per il progetto "Inclusione, partecipazione e sostegno delle persone fragili per il benessere di tutta la comunità". Mentre 5 volontari saranno impegnati nel progetto dell'Associazione Antiviolenza CU.TU.LE.VI. presso lo Sportello antiviolenza di Castel di Lucio "Dallo stalking al Codice Rosso".

"I prossimi mesi  serviranno per far nascere nei nostri giovani la voglia di dedicare le loro migliori risorse per la rinascita della Comunità - ha dichiarato il sindaco -. L'obiettivo è creare nell'arco di un anno una Cooperativa di Comunità formata da giovani e meno giovani che si possano occupare di diversi servizi per la comunità da nuovi servizi socio assistenziali per gli anziani, al turismo e alla valorizzazione dei nostri prodotti dell'artigianato ed enogastronomici. Con le risorse che ci sono state date dal governo nazionale per le infrastrutture sociali stiamo predisponendo un progetto per rendere fruibili  i locali del Collegio delle Suore Francescane a noi concesso in comodato gratuito ventennale per creare un centro diurno per gli anziani. Inoltre abbiamo avviato con una delibera di fine anno l'acquisizione al patrimonio comunale di alcune case del centro storico donate da cittadini. Una volta acquisiti gli immobili li inseriremo in programmi di micro interventi di ristrutturazione con fondi che già ci sono stati concessi. Gli immobili saranno destinati all'Albergo diffuso e a ricreare le botteghe artigianali di un tempo per esporre i nostri prodotti frutto dell'estro artistico di nostri concittadini. Una rivoluzione che richiede piccole risorse ma che deve vedere impegnati i nostri giovani che con la Cooperativa di Comunità diventeranno imprenditori. avranno una occupazione e daranno un futuro alla nostra Comunità. Un progetto ambizioso ma - conclude - nel quale investiremo tutte le risorse possibili per una vera rinascita del nostro Borgo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X