stampa
Dimensione testo
TRASPORTI

Messina, sindaco e assessore difendono l'Atm

di
«False quelle accuse sui disservizi, risultati sotto gli occhi dei cittadini»

MESSINA. Avranno un seguito le accuse delle tredici associazioni all'amministrazione comunale sul trasporto pubblico. Il sindaco Accorinti e l'assessore alla Viabilità Gaetano Cacciola hanno voluto smentire seccamente la posizione di gruppi politici, federazioni e movimenti che hanno sostenuto come il numero degli autobus in circolazione non sia salito a una cinquantina di media al giorno.

"Sono sotto gli occhi di tutti i cittadini, dei lavoratori dell'Atm, di qualsiasi osservatore in buona fede - evidenzia Accorinti - i risultati che si stanno realizzando, a fronte di un servizio praticamente inesistente fino a due anni fa. Il merito è certamente dell'ingegnere Cacciola che ha profondamente innovato un settore che presentava solo negatività - prosegue il sindaco - scegliendo insieme al dirigente Manna la strada delle competenze e delle professionalità. Se Messina oggi può parlare di trasporto pubblico locale lo si deve a loro, che individuando nell'accordo con Gtt Torino, e in particolare nominando l'architetto Giovanni Foti direttore generale di Atm, hanno consentito una svolta efficiente che certamente darà ancora maggiori frutti in futuro".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X