stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca A Messina, Augusta e Catania i cinquecento migranti salvati al largo delle coste siciliane

A Messina, Augusta e Catania i cinquecento migranti salvati al largo delle coste siciliane

Sono circa 200 i migranti, degli oltre 500 tratti in salvo nelle ore scorse, che sono stati trasferiti ad Augusta, nel Siracusano. Gli stranieri, approdati ieri nella rada di Augusta, sono stati accompagnati nella notte in una struttura a Rosolini, a sud di Siracusa, e nelle prime ore del mattino di oggi sono stati condotti nel porto di Augusta dove avranno inizio le procedure per le identificazioni. Secondo quanto riferito dalla Questura di Siracusa, nessuno dei migranti versa in condizioni di salute precarie, contestualmente gli stessi agenti di polizia hanno avviato le indagini per verificare se tra gli stranieri si nascondono gli scafisti delle organizzazioni dedite al traffico di migranti.

A Catania, invece, è giunta una petroliera con circa 262 persone. La nave, per le sue dimensioni, non poteva entrare in porto e le persone sono state trasbordate e portate a terra da una motovedetta della Capitaneria e da un rimorchiatore.

Altri 99 migranti sono giunti a Messina, portando il numero complessivo a oltre 500. Le 262 persone (192 uomini e una settantina di minori non accompagnati) provengono prevalentemente da Egitto, Siria, Pakistan, Bangladesh. sarebbero partiti da Tobruk, in Libia, circa 6 giorni fa.  Al porto di Messina sono giunti tra ieri pomeriggio e questa notte con due distinti trasbordi. Il primo gruppo di 56 migranti è arrivato al molo Norimberga a bordo della motovedetta 306 della Capitaneria di porto intorno alle 18,30 mentre questa notte un secondo gruppo di 43 migranti è stato portato da una motovedetta della guardia di finanza intorno a mezzanotte. A tutti i migranti, nell’immediatezza, sono state fornite le coperte termiche ed è stato consegnato ad ognuno il kit vestiario. Il tutto sotto una pioggia battente che da ieri imperversa su Messina. Tra i 99 migranti sono arrivati anche 16 minori non accompagnati che sono stati collocati, a cura dei Servizi Sociali del Comune di Messina, in strutture a loro dedicate, messe a disposizione dalla Prefettura. Tutte le attività sono state effettuate sotto il coordinamento dalla Prefettura di Messina e anche questa mattina sono ancora in corso le operazioni di foto-segnalamento e identificazione.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X