stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Stromboli, collegamenti difficili dopo la nuova inondazione

Stromboli, collegamenti difficili dopo la nuova inondazione

di

Alle Eolie è ancora isolamento. Sulle sette isole soffia vento da ovest-nord-ovest e il mare mosso blocca nei porti aliscafi e traghetti. Da Lipari è partita solo la nave della Siremar, alle 7 per Milazzo. Nel contempo, si contano i danni dopo l'incessante pioggia di ieri (20 novembre) ma anche per oggi le previsioni non sono buone.

A Stromboli a Piscità la stradina è stata transennata e non si passa in entrambi i lati. Già conferito l’incarico per i lavori con somma urgenza. La via Regina non è praticabile da via del Sole e via Marina. È possibile salire contro senso da via Panettieri. Insomma, ad ogni pioggia per gli strombolani il calvario continua. Sarà un inverno di sofferenze per tutti.

Se Stromboli piange, Lipari, non ride. Per gli allagamenti che vi sono stati nella via Tenente Mariano Amendola, a Ponte e di conseguenza fiume in piena in via Roma a due passi dalla piazzetta di Marina Corta. Per la via Amendola il problema, dicono gli abitanti, è che «hanno convogliato le acque in un punto dove non possono defluire. Ed è come convogliare un torrente in un'area con un muro».

Al Ponte la vasca non si svuota da un anno ed è stata già sollecitata la bonifica. E sempre a Lipari a Pianoconte vicino al cimitero nella stradina si è aperta una voragine. Sopralluogo del capo della Protezione civile Nico Russo per predisporre i lavori.

Le foto sono fornite da Notiziarioeolie.it

Qui sotto il video di ieri, domenica 20 novembre

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X