stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Volontari alla ricerca del piccolo Gioele: "È difficile ma speriamo di trovarlo vivo"

Volontari alla ricerca del piccolo Gioele: "È difficile ma speriamo di trovarlo vivo"

"Abbiamo letto su Facebook l'appello del padre e abbiamo deciso di dare il nostro piccolo contributo". Esordisce così uno dei 200 volontari che hanno accolto l'appello lanciato sui social da Daniele Mondello, il papà del piccolo Gioele scomparso lo scorso 3 agosto insieme alla mamma Viviana Parisi, a Caronia, nel Messinese.

La donna, 43 anni, è stata trovata morta nelle campagne il successivo 8 agosto. Le ricerche del bimbo, invece, continuano ancora.

Nel disperato tentativo di trovare qualche traccia che possa condurre al piccolo Gioele, circa 200 volontari si sono radunati al "campo base" per aiutare nelle ricerche le squadre presenti da 16 giorni sul territorio.

Ad accogliere l'appello di Daniele Mondello sono semplici ragazzi di Patti, che hanno deciso di aiutare in queste ricerche. "Anche se è difficile - continua uno dei volontari -, perché ci sono già delle persone esperte che cercano da giorni, ma cerchiamo comunque di dare il nostro contributo".

Si tenta quindi di dare una mano concreta, senza intralciare il lavoro delle squadre di professionisti già all'opera. La speranza che li accomuna è quella di trovare Gioele vivo e dare così un contributo a questa ricerca disperata.

"I siciliani sono questi", dice Mariella Mondello, zia del piccolo Gioele per sottolineare la generosità di tutti i volontari che si sono prestati per il ritrovamento del bimbo, a fianco dell'esercito e delle altre squadre.

Alle ricerche prende parte anche Daniele Mondello, padre di Gioele. "Sono qui per trovare mio figlio", dice.

Video di Pietro Longo

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X