stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca L'agguato del 2 gennaio a Messina, dopo Portogallo, morto anche Cannavò

L'agguato del 2 gennaio a Messina, dopo Portogallo, morto anche Cannavò

È morto ieri sera, al Policlinico di Messina, Giuseppe Cannavò, di 35 anni. L’uomo era stato ferito gravemente in un agguato avvenuto nel pomeriggio del 2 gennaio nel quartiere di Camaro San Luigi a Messina, quando a perdere la vita era stato Giovanni Portogallo, 31 anni, amico di Cannavò.

I due si trovavano assieme quando sono stati raggiunti da alcuni colpi di pistola. Quattro proiettili avevano raggiunto Portogallo, due alla schiena e altrettanti alle gambe, non lasciandogli scampo. Altri invece avevano colpito Cannavò al collo, rendendo necessario il suo trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale Piemonte e poi un intervento chirurgico al Policlinico. Le sue condizioni sembravano migliorate, ieri sera invece il decesso. Gli investigatori sono ancora alla ricerca del presunto responsabile dell’agguato, un uomo di 37 anni, abitante nella zona, che da allora è irreperibile.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X