stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Stromboli, la sciara del fuoco è cambiata: ecco come e perché

Stromboli, la sciara del fuoco è cambiata: ecco come e perché

Dopo la recente forte attività delle ultime settimane a Stromboli sta cambiando a livello morfologico la sciara del fuoco. Lo hanno rilevato i ricercatori del Laboratorio di Geofisica Sperimentale (Lgs) dell'Università degli Studi di Firenze con l'utilizzo di un drone che ha scattato diverse immagini ad alta risoluzione che sono poi state unite per formare un'unica grande immagine.

«In particolare – sostengono nel sito scientifico Il mondo dei terremoti - è ben visibile il canyon che si è formato nel bel mezzo del pendio a causa dell'erosione esercitata dall'attività effusiva». Per i vulcanologi dell'Ingv, «il canyon che si è formato sulla sciara è lungo ben 930 metri, largo 120 metri e profondo circa 70 metri».

Che la sciara del fuoco stia cambiando aspetto l’hanno anche constatato i ricercatori dell’Ingv e Giuseppe Tonzuso, esperto di geologia. «La causa – puntualizzano - è da ricercare nell’attività eruttiva che ha interessando il pendio settentrionale del vulcano nei giorni scorsi. Tali cambiamenti sono stati provocati sia dall'alimentazione del trabocco lavico che dal crollo di alcune piccole porzioni della Sciara, entrambi fenomeni che hanno poi causato la formazione della maggior parte dei numerosi flussi piroclastici che si sono manifestati nelle ultime settimane».

Sulle condizioni dell’isola di Stromboli sono intervenuti gli isolani Rosaria Cincotta e Fabrizio Di Maggio che hanno invocato in vista della stagione invernale urgenti interventi «L’altro giorno – riferiscono - c’è stata una pioggerellina e dalla nuda montagna, dopo lo spaventoso incendio di maggio, è sceso un fiume di fango con detriti che ha invaso le caratteristiche piccole viuzze. Figuriamoci cosa potrà accadere con le abbondanti piogge invernali se non si correrà ai ripari…».

Video fornito da notiziarioeolie.it

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X