stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Femminicidio di Furci Siculo, il fidanzato non risponde al giudice
LE INDAGINI

Femminicidio di Furci Siculo, il fidanzato non risponde al giudice

Non ha risposto al gip Antonio De Pace il 28enne studente universitario che tre giorni fa ha soffocato e ucciso la compagna Lorena Quaranta al termine di una lite.

De Pace, dopo l'omicidio, ha chiamato i carabinieri, confessando il delitto. Ancora non chiarito il movente. Il ragazzo, sentito dagli inquirenti dopo l'assassinio, ha fornito una serie di ricostruzioni dei fatti smentite poi dalle indagini.

I due ragazzi erano iscritti all'Università di Messina e vivevano a Furci Siculo. Lorena Quaranta si sarebbe dovuta laureare a luglio in Medicina. Il ragazzo studia Odontoiatria. Il gip oggi dovrebbe convalidare l'arresto e decidere sulla richiesta di misura cautelare avanzata dalla Procura guidata da Maurizio de Lucia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X